Cristina

Nome:  Maria Cristina
Cognome: Gallingani
Nato a: Bologna
Data di nascita: 15/03/1961
Residente a: Imola (BO)
Altezza: 165 cm
Capelli: Castani
Peso: 60 kg
Occhi: Castani
Lingue: Italiano, francese

  • Maturità classica e Laurea in DAMS Spettacolo (tesi in Drammaturgia con il prof. Claudio Meldolesi) Università di Bologna.
  • Dagli anni ’80 il mio interesse prevalente è il teatro: dal 1999 faccio parte dell’associazione culturale T.I.L.T. di Imola e dal 2007 dell’associazione culturale Acqua di Terra/Terra di Luna (sono di entrambe il vice presidente).
  • Dal 1999 partecipo alla sessione italiana dell’Università del Teatro Eurasiano diretta da Eugenio Barba coadiuvato da Julia Varley e dai professori Franco Ruffini, Nicola Savarese, Mirella Schino e Ferdinando Taviani.
  • Lavoro a Imola (Bo) come redattrice e correttrice di bozze.
  • Collaboro saltuariamente con Enti, Fondazioni, case editrici per consulenze e revisioni editoriali.
  • Dal 2009 conduco il corso di Fonetica e Dizione organizzato annualmente dal T.I.L.T. 

 

Ho preso parte ai progetti di T.I.L.T.: “Attraverso il teatro: incontro con la diversità, oltre l’indifferenza e la paura” (progetto europeo con altri due gruppi teatrali, uno spagnolo “A.J.A.” e uno finlandese “Teatter Fiasko Joensuu” - 1999), “Percorso di ricerca e formazione interculturale e scambio italo-brasiliano” (2004-2005), “TTT - terra, tempo, tradizione” (2007- 2008), Progetto Lolli (dal 2008 a tutt’oggi)

agli spettacoli: Ultimo tempo (1999); Voci di fiume. Una storia (2000); Il giardino delle chiacchiere e dell’amore (2000); Ex libris (2001); Archetipi (2002), Flash del “sabato sera” (2002); Ai nostri giorni (2003); Pace (2003); Cannoni e bombe (2004); Città invisibili (I, II, III Studio - 2004; IV Studio - 2005); Figli di madre - regia e drammaturgia (2005); Sotto il segno di Antigone (2006-2009); Anita, eroina dei due mondi (2008); Carte salvate (2010); Bianco e Nero, Il Cremlino, Ombre? - regia (2011); VOCI. Immagini dal manicomio - regia (2011); La pietra dello scandalo (2012); Deserti (2013); Speppla del nostro cuore - anche regia (2014)

alle performance: Passeggiata teatrale e musicale (2001), Attorno a Caterina (2000), Alle Porte del Secol Novo (2002), Una giornata nella vita del paese (2002), Notturni di donne (2003 e 2004), Fuori dal circo (2003),Fahrenheit Libri che bruciano parole che vivono (2008), La Bitta - primo studio (2012)

alle letture: Un circo per Flaiano (2003), Africa danze e storie (2008), di poesie a premiazioni di concorsi di poesie, racconti e saggi (dal 2000 a tutt’oggi).