Laboratori teatrali 2017 2018

AL TEATRO LOLLI Via Caterina Sforza 3, Imola
a partire ottobre 2017 fino a maggio 2018

Laboratori teatrali per adulti
Laboratorio teatrale per bambini, ragazzi e adolescenti 

Corso di dizione


Laboratori e corsi sono riservati ai soci dell'associazione T.I.L.T.
Diventa socio www.tiltonline.org/diventasocio (scarica e invia il modulo per fare richiesta)
Costo della quota associativa annuale 5 euro, spese di iscrizione 5 euro
Per informazioni e costi info@tiltonline.org - tel. 340 5790974 (ore serali)

 

LABORATORI TEATRALI T.I.LT. PER ADULTI 

Ottobre - Dicembre 2017
La Commedia Umana
Laboratorio teatrale sul comico teatrale condotto da Maurizio Cardillo
in collaborazione con Marco Cavicchioli

Un laboratorio sull’arte e la tecnica della comicità teatrale aperto ad adulti di qualsiasi età ed esperienza.
Un percorso semplice e al tempo stesso rigoroso per sperimentare il punto di vista comico su se stessi ed il mondo, attraverso la costruzione di scene, giochi ed esercizi sul corpo, la parola, l’improvvisazione. 
Il percorso, a cadenza settimanale, è dedicato alla sperimentazione ed all’allenamento sui meccanismi del comico, e in particolare:
Trovare il comico in se stessi; la comicità corporea, dell’azione, del gesto; la comicità di situazione; la comicità di linguaggio; il ribaltamento comico dei punti di vista; il surreale; l’assurdo; il tempo comico; la coppia comica.
I temi e i testi indagati nel laboratorio sono una fusione tra situazioni “classiche” del comico – improvvisazione di situazione, clownerie - e la loro declinazione verso il contemporaneo, attraverso testi sul luogo comune e l’esplorazione dell’ assurdo quotidiano.

Per informazioni 340 5790974 ore serali oppure via mail info@tiltonline.org  

Incontro di presentazione corso venerdì 15 settembre ore 20.30 presso Teatro Lolli (all’interno dell’ospedale vecchio) in Via Caterina Sforza 3 Imola.

Maurizio Cardillo, attore, autore, regista e formatore, ha lavorato con Teatro dell’Elfo di Milano, Teatro Stabile di Bologna, Teatri di Vita di Bologna, Teatro Stabile di Bolzano, Renato Carpentieri, Gigi Dall’Aglio, Luigi Gozzi (con il quale si laurea al DAMS di Bologna) e altri. Ha lavorato al fianco di nomi molto popolari dello spettacolo italiano: Ave Ninchi, Gemelli Ruggeri, David Riondino, Gialappa’s Band, Gioele Dix, Giobbe Covatta. Dal 2007 collabora stabilmente con la Compagnia Le Belle Bandiere di Elena Bucci e Marco Sgrosso. Con questa formazione lavora negli spettacoli Hedda Gabler, La Locandiera, Santa Giovanna dei Macelli, Regina la paura, Antigone, firmati dalla regia di Elena Bucci e replicati con  successo di pubblico e critica in molti teatri e rassegne teatrali italiane ed internazionali. Collabora, fin dall’inizio della sua carriera, con  importanti colleghi della sua generazione impegnati in un percorso di ricerca e sperimentazione: Francesca Mazza, Angela Malfitano, Bruno Stori, Anna Amadori, Marco Cavicchioli.  La Compagnia Cardillo/Pagotto, da lui fondata nel 2007, ha realizzato  spettacoli caratterizzati dalla ricerca sul rapporto tra immagine e parola, tra comico e drammatico. Nell’ottobre del 2016 ha diretto Ugo Pagliai in “Lettera al padre” di Kafka, spettacolo realizzato per il Festival Verdi di Parma.

Marco Cavicchioli, attore, regista, drammaturgo, formatore, ha lavorato come attore con alcuni tra i più importanti registi italiani: Leo De Berardinis, Mario Martone, Gabriele Lavia, Giampiero Solari, Cesare Lievi, Claudio Morganti, Giorgio Gallione, Luciano Nattino, Nanni Garella, Andrea De Rosa, Massimo Venturiello, Cesare Ronconi e con Raoul Ruiz.                                                  E’ stato Pier Paolo Pasolini nel film “Nerolio” di Aurelio Grimaldi; ha lavorato in numerosi altri film e fiction italiani e internazionali, tra i quali ricordiamo Good Morning Babilonia dei fratelli Taviani. Da molti anni realizza, come autore, regista, attore, alcuni degli “one man show” più acclamati dal pubblico e dalla critica italiani, come ad esempio “La lezione”, “Banditen”, “Peones”, “Ombre rosse”. Insegna da molti anni alla Scuola di Teatro di Bologna e in altre scuole teatrali;  organizza laboratori di teatro collaborando con diverse istituzioni e compagnie, in varie sedi e città.

Marco Cavicchioli e Maurizio Cardillo (spesso in terzetto con Massimo Cattaruzza) hanno lavorato a lungo insieme, nel corso degli anni ’80, ’90 e 2000, impegnati in varie produzioni e spettacoli comici, realizzando show per: Estate Bolognese, Zelig di Milano (pre-tv), Agenzia Sosia e Pistoia e altri.

 
per adolescenti ed adulti 
condotto da Cristina Gallingani
 
Il corso intende fornire gli elementi di base per una dizione corretta e dare chiarezza alla comunicazione. Per migliorare la capacità di parlare bisogna parlare ascoltandosi. Gli incontri nel corso degli anni si sono dimostrati efficaci e al tempo stesso divertenti: è dal 2008 che l’associazione TILT di Imola cura con successo questo laboratorio.
 
SVOLGIMENTO:
8 incontri di un’ora e trenta previsti a partire dal 10 ottobre fino al 28 novembre 2017
martedì dalle ore 19 alle ore 20.30 dal 10 ottobre al 28 novembre 2017

CONDUTTRICE: Cristina Gallingani
Regista e attrice dell’associazione culturale TILT di Imola. Laureata al DAMS di Bologna si occupa di teatro da 36 anni continuando sempre la sua formazione. Conduce laboratori di dizione e teatrali per bambini, ragazzi e adulti di ogni età in Emilia Romagna.
 
RIVOLTO:
A max. 10 persone, min. 6 persone.
 
DOVE:
Saletta del Teatro Lolli - Via Caterina Sforza 3 - Imola (BO)
 
COSTI:
Per chi è già socio T.I.L.T. contributo spese laboratorio 80 euro.
Per chi non è socio T.I.L.T. ulteriori 10 € (quota associativa e contributo spese d’iscrizione)
 
CONTATTI:
Cristina Gallingani c.gallingani@gmail.com
  
Tutti i laboratori verranno avviati solamente al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. 
 

LABORATORI TEATRALE T.I.L.T. PER BAMBINI (6-10), RAGAZZI (11-14) E ADOLESCENTI (14-18)
condotti da Reina Saracino

 

Il teatro è un gesto spontaneo, innato. Il “facciamo che ero” dei giochi dei bambini non è altro che una forma di drammatizzazione. Il laboratorio teatrale aiuta a convogliare le capacità creative del bambino in un lavoro strutturato, che lui stesso vede crescere poco alla volta.
Attraverso l’improvvisazione, i ragazzi studieranno il rapporto tra l’emozione e il corpo, l’emozione e il gesto vocale.
 
I MODULO: Ottobre - Dicembre 2017
Movimento nel tempo e nello spazio. Relazione spazio/corpo. La memoria del corpo: riproduzione di movimenti o di posture in un dato punto dello spazio. Il corpo parlante: il silenzio del corpo, il corpo chiassoso (disordine posturale), il corpo comunicante (trasmettere le emozioni). Lo sguardo. La smorfia e le azioni mimiche (imitazioni del mondo animale e delle cose inanimate). Animazione d'oggetti. Teatro come gioco di gruppo. Relazione tra quotidianità (realtà) e scena (finzione): gesto “quotidiano”/gesto “raccontato”. Esercizi per la voce. Elementi di dizione. Recitazione: modulazione della voce in rapporto alle emozioni. Lavoro sul testo: rapporto con i personaggi e la trama.
 
II MODULO: Gennaio - Giugno 2018
A partire dalla consapevolezza fisica e vocale acquisita durante il I modulo, il II modulo verterà sulla messa in scena di uno spettacolo da presentare al pubblico nel mese di Maggio/Giugno 2017.
 
 
TEMPI E MODI: I LABORATORI
 
PREMESSA Gli esercizi, attinti dal bagaglio di training d’attore, proposti in forma ludica,  conducono ad una maturazione della personalità. Attraverso l’improvvisazione, i ragazzi studieranno il rapporto tra l’emozione e il corpo, l’emozione e il gesto vocale. Una forma espressiva che coinvolge più linguaggi, qual è il teatro, ha un ruolo formativo importante nella crescita e nello sviluppo di un individuo.
 
A PICCOLI PASSI: Roald Dahl
6/10 ANNI venerdì ore 17.00 - 18.00 (GRUPPO A) Venerdi ore 18.00 - 19.00 dal 6 ottobre al 22 dicembre ( GRUPPO B ) 
Mercoledi ore 17.00 - 18.00 (GRUPPO C) dal 4 ottobre al 19 dicembre
COSA:  ROAHL DAHL WORLD
Roald Dahl è stato uno scrittore, sceneggiatore e aviatore britannico, conosciuto soprattutto per i suoi romanzi per l'infanzia: I Gremlins,  James e la pesca gigante, La fabbrica di cioccolato,  Il dito magico,  Furbo, il signor Volpe, Il grande ascensore di cristallo,  Il coccodrillo enorme Gli Sporcelli, Il GGG, Le streghe,Il libro delle storie di fantasmi,  Io, la giraffa e il pellicano,  In solitario. Diario di volo, Matilde,ecc..
 
La magia del teatro: Shakespeare Lab”
11/14 ANNI venerdì, dal 6 ottobre al 22 dicembre, ore 19 - 20.15
  
Shakespeare Lab è un viaggio teatrale tra i personaggi onirici nelle opere dell'autore. Il laboratorio verterà sulle immagini e sulle suggestioni contenute nelle opere di Shakespeare.La ricerca visionaria, romantica, classicheggiante e simbolista verrà calata nella contemporaneità. Perché Shakespeare è sempre attuale: il drammaturgo, scomparso nel 1616 era considerato uno dei grandi all'epoca, ma non certo il massimo. Al contrario, oggi lui per noi è un mito, un genio dell'occidente: la sua poesia è infatti universale, si proietta dentro il cuore dell'uomo, ne indaga il mistero e ne esalta le passioni. I personaggi creati da Shakespeare sono ricchi di fascino: il buffone, l’eroe, Il pazzo, l’innamorato, il poeta, l’assassino. Ognuno di essi è un mondo da scoprire. 
 
"IL TEATRO DI CECHOV _   DAI 14 AI 18 ANNI _ condotto da Reina Saracino
Il teatro di Cechov” 
14/18 ANNI mercoledì dal 4 ottobre al 20 dicembre, ore 18.30 - 20.00  (primo incontro di presentazione e prova gratuito)
 
COSA Le commedie di Cechov rappresentano una pietra miliare della drammaturgia di tutti i tempi.
 
Primo incontro di presentazione gratuito (riservato agli associati T.I.L.T. 2017)
info: reina.saracino@gmail.com - tel. 348 6956856
 
Chi lo conduce?
Reina Saracino Nasce a Milano il 26 ottobre 1985. Inizia il suo percorso artistico nella Scuola del Teatro Stabile di Pavia"G. Fraschini", con la guida di Angela Malfitano, Isadora Angelini, Ambra d'Amico, Marta Dalla Via. Segue il lavoro, tra gli altri, di Marco Sgrosso, Elena Bucci, Yutaka Takei, Vanda Monaco Westersthal, Yoshito Ohno. Sviluppa lo studio sul Teatro Fisico, danza e arti circensi a Bologna per poi approfondire lo studio della Commedia dell'Arte presso l'ICAI: Istituto Commedia Dell'Arte Internazionale di Padova. È laureata al DAMS di Bologna con una tesi di Critica Teatrale. Tra i suoi spettacoli si ricordano: "La donna seduta" di Copi, presentato presso il Dipartimento di Musica e Spettacolo dell’università di Bologna e "Troppo incinta_ piccoli frammenti di maternità", di cui è attrice, regista e co-autrice. È attrice, regista, autrice e pedagoga teatrale. Svolge laboratori teatrali per bambini, ragazzi e adulti all’interno dell’Ass. Cult. T.I.L.T., nei teatri e nelle scuole del circondario Imolese e Bolognese. 

Tutti i laboratori verranno avviati solamente al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

 

I laboratori sono realizzati con il contributo o il sostegno di: Città di Imola, FONDAZIONE CASSA di Risparmio di Imola, Azienda USL di Imola.